Jointed Claw 15 years – Sardegna 2019

Andrea Corradi ha una missione che arriva da Gan Craft Giappone: la Jointed Claw compie 15 anni e ci vuole un video celebrativo. Unico problema: pioverà per 5 dei 6 giorni di riprese.

Dovrà essere un video lungo, quindi serviranno tanta azione e tante catture: fortunatamente ho l’uomo giusto che pesca con l’esca giusta e la cosa mi tranquillizza. Ci concentriamo solamente sulla pesca finché non avremo sottomano abbastanza pescioni, poi ci dedicheremo a girare dettagli e panoramiche varie.

Purtroppo è una scelta che pagheremo cara fin da subito. Piove, piove ininterrottamente con un maestrale con continua a portare perturbazioni sull’entroterra sardo. L’acqua è fredda.

La cosa che ci salva è che il lago è ben difeso dalla dorsale dei monti circostanti, quindi il vento ci passa sopra e fa scorrere veloci le nuvole, ma non ci tormenta durante l’azione di pesca.

Andrea è un bassman di quelli furibondi, che significa che la bassboat volerà sul pelo dell’acqua a ogni spostamento.

Abbiamo a disposizione una settimana, ma tra andata e ritorno ci giochiamo due giorni, quindi ci restano solo cinque giorni di pesca matta e disperatissima.

Il primo giorno inizia con una pioggia costante, di quei bei goccioloni che tuonano sul cappuccio e ti martellano la testa.

Che uniti alla sua foga di avere il pesce il canna si trasformano in proiettili in faccia ai 70km/h

La differenza tra gli appassionati di pesca e i maniaci ho imparato a misurarla in quantità di sofferenza che sono disposti ad auto-infliggersi. Andrea pescherà per tutto il giorno, alba-tramonto, sotto una pioggia battente con pochi momenti di pausa, lanciando per tutto il lago la swimbait da 178m settata per la pesca a galla e prenderà un solo pesce mezz’ora prima del tramonto.

Uno solo.

3Kg.

Secchi.

Dal punto di vista delle riprese significa avere qualcosa come 180GB di materiale su due telecamere sempre accese, dei quali se ne terranno solo 2. Sembra una follia, in effetti lo è, ma ci consente di avere lancio, recupero, attacco, ferrata, combattimento e guadinata in diretta: un must per un video di qualità che faccia vedere quanto valgano le esche e quanto ci si debba credere per avere il big bass.

Sembra che abbia ingoiato un pallone da rugby, un pesce vecchio e potente, che in molti sognano di prendere in acque libere.

I successivi giorni seguono lo stesso copione: alba-tramonto in barca con una pioggia a tratti violenta che concede poche pause, ma fortunatamente niente vento e addirittura una mezz’ora di sereno per far volare il drone. Tutti i giorni portiamo un pesce in barca, con una taglia media sui 2Kg. Secondo me è un tipo di pesca che richiede una disciplina e un tipo di passione viscerale che solo pochi riescono ad avere. Io vado a trote e se piove neppure esco di casa, se poi esco e dopo mezz’ora non ho ancora preso nulla, torno a casa diretto. Andrea può lanciare per 10 ore consecutive senza sentire un attacco, anche per tre giorni di fila, finché non ne ha uno e quell’uno è sempre un pesce da record. Lui si alza dal letto la mattina pensando che deve prendere un pesce da copertina e non si ferma finché non ce l’ha nel guadino. C’è chi pensa sia una cosa buona, c’è chi la vede come una forma di follia (io).

L’ultimo giorno la Sardegna mi ama e mi regala un tramonto, per rendere felice il fotografo che è in me.

Il quinto giorno inizia uguale agli altri, pioggia intermittente e sofferenza diffusa.

Il quinto giorno prosegue uguale agli altri, pioggia intermittente e sofferenza se possibile più acuta per via del fatto che sono cinque giorni che prendo acqua in testa.

Il quinto giorno si conclude con un pesce da copertina fatto di violenza pura che attacca furioso a galla a raso delle rocce a picco della riva. La tecnica di mr. Satan ha pagato e non c’è modo migliore di finire le riprese.

Come diceva il poeta:

Panico, paura…

Pubblicato da Andrea Crobu

Fotografo e videomaker per la pesca e l'outdoor

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: